01 ago 2012

Spec Ops: The Line (Ps3/360/Pc)


Visto come un normale sparatutto bellico in un panorama sovraffolato da questo genere, Spec Ops The Line sarebbe presto falcidiato dalle linee nemiche dei vari CoD e Battlefield. Tecnicamente non eclatante (in particolare le esplosioni e la resa della sabbia gridano vendetta), ricco di sbavature, dotato di IA a tratti imbarazzante, coperture ostiche ed un gunplay lontano dall'essere soddisfacente (o anche “solo” realistico), The Line si qualificherebbe immediatamente come gioco “tutto fumo e niente arrosto”. Ma il valore nascosto del titolo 2K sta altrove: l'atmosfera generata da una Dubai distrutta e sferzata da tempeste di sabbia è assolutamente unica se paragonata all'iperrealismo della concorrenza. Rispecchia in pieno la decadenza morale che il gioco rappresenta: la trama ed i dialoghi davvero eccellenti ci prendono per mano e ci trascinano in un abisso che distrugge totalmente il significato dei vari Modern Warfare, con il loro stucchevole patriottismo filo-propagandistico; siamo davanti ad una rilettura postmoderna di Cuore di Tenebra con espliciti riferimenti alla politica estera degli Stati Uniti d'America. Se siete fan degli sparatutto bellici NON comprate The Line, perché non vi soddisferà ludicamente e metterà seriamente in dubbio quello in cui credete. Siamo davanti all'anti-Call of Duty, ma nel senso più distruttivo del termine. Un gioco che prende a schiaffi il giocatore stesso, gli sputa in faccia e lo costringe a specchiarsi per guardare negli occhi il suo lato peggiore.



Pro:
-Trama e dialoghi notevoli
-Ambienti ed architetture spettacolari
-Ottime musiche e doppiaggio italiano
-Non si fa scrupoli a tormentare il giocatore


 Contro:
-Controlli, gunplay e IA rivedibili
-Multiplayer blando e farraginoso
-Effetti particellari ed animazioni scadenti
-Parte del pubblico potrebbe offendersi, irritarsi o sentirsi preso in giro

Punto di vista: Un gioco da consigliare sia a chi odia i vari sparatutto bellici, sia a chi li ama. Nel primo caso aggiungete un punto perché verrete rapiti dal comparto narrativo; nel secondo caso toglietene uno perché odierete The Line, ma giocarci vi farà solo bene.

Prezzo ideale: 15-20 Euro


Voto: 7/10























Nessun commento:

Posta un commento